.
Annunci online

reiko
*La Pecora Nera*
 
 
 
 
           
       

www.flickr.com
Questo è un badge Flickr che mostra le foto pubbliche di francesca.sara. Crea il tuo badge qui.

 
18 aprile 2007

A pranzo con reiko



Nei miei deliri post atomici riesco anche a far da mangiare a Uomòz. E pure bene. Tzè.

Oggi per pranzo INVOLTINI ALLA REIKO


Ingredienti:
  • 4 bistecche di vitello
  • 4 fette di mortadella tagliata non troppo sottile
  • farina qb
  • vino bianco -  un bicchierino
  • sale e pepe qb
  • rosmarino  - un ramettino
  • olio - un cucchiaio
  • burro - una noce
  • olive
  • pomodori ciliegini
Preparazione:
stendete le bistecche e metteteci sopra una fetta di mortadella ognuna.
Nel mezzo inserite 2/3 olive denocciolate e arrotolate la bistecca chiudendo tutto con stuzzicadenti.
Passate ora gli involtini nella farina, e metteteli in una padella dove avrete già fatto scaldare 1 noce di burro con poco olio e il rosmarino.
Fateli insaporire da entrambe le parti, salate, pepate e versate il bicchierino di vino bianco. Fatelo evaporare e aggiungete del brodo o dell'acqua calda per farli cuocere.
Aggiungete olive e pomodori ciliegini tagliati a metà.
Fuoco basso per 30 minuti.


Et voilà! les involtins sont faites!




permalink | inviato da il 18/4/2007 alle 14:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

21 febbraio 2007

a grande richiesta...

la ricetta della Torta Paradiso!!


Prendete uno yogurt bianco e mettetelo in una terrina, lavete il vasetto e tenetelo come misurino.
quindi gli ingredienti sono (oltre allo yogurt)

  1. 3 vasetti di farina
  2. 2 vasetti di zucchero
  3. 1/2 vasetto di olio di oliva (non extravergine) o di semi
  4. 1 bustina di lievito per dolci
  5. 2 uova intere

mettete tutti gli ingredienti (tranne il lievito)  nella terrina e amalgamateli bene. Accendete il forno a 180° e fatelo scaldare. Nel frattempo imburrate la tortiera, mettete il lievito nell'impasto, amalgamate togliendo i grumi e versate tutto nella tortiera.

Infornate per circa 20 minuti.
Mettete lo zucchero a velo una volta raffreddata la torta.

A piacere si può aggiungere in aroma nell'impasto oppure delle gocce di cioccolato..slurp!

Buon appettito!!
Io intanto vado a fare la pizza, così appena Uomòz torna ce la magnamo!!! AO'!!!

(appena ho tempo, calma, serenità e sanità mentale scrivo qualcosa di più sensato, per ora accontentatevi della ricettunzola!!!)




permalink | inviato da il 21/2/2007 alle 19:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

31 gennaio 2007

reiko bet&win



Uomòz sta facendo la pizza: verrà tipo tavolozza di compensato come l'ultima volta?
No, dai! stavolta s'è impegnato!! :)

Approppositus! Vi pare pizza questa????


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pizza uomòz cena

permalink | inviato da il 31/1/2007 alle 20:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

31 ottobre 2006

cannelloni di ricotta




Eccoci all'angolo della cucineria.
Oggi parleremo dei cannelloni con ripieno di ricotta e spinaci.

Ma prima vi dico che fare la pasta sfoglia con la suocera e la Zia Tella è da suicidio. Credevo di impazzire..Per fortuna ho messo il pilota automatico e le mie orecchie hanno smesso di udire le castronerie che uscivano dalla bocca della zia tella.. Lasciamo perdere che è meglio!

Pasta Sfoglia:
Per ogni 100gr di farina di tipo 0 ci vuole 1 uovo.
Versare la farina a pioggia sulla spianatoia di legno (va bene anche una superficie di marmo); fare un buco nel mezzo per sgusciarvi le uova intere. Con una forchetta sbattere le uova e incominciare ad amalgamarle alla farina. Lavorare la pasta per una decina di minuti; se risulta troppo morbida e appiccicosa integrare un po' di farina. Se, al contrario è troppo dura, aggiungere un po' di acqua tiepida. Formare una palla, infarinarla, coprirla con un tovagliolo e lasciarla riposare per 10-30 minuti. Sulla spianatoia leggermente infarinata stendere la pasta con un lungo mattarello, partendo dal centro, fino a raggiungere lo spessore ideale (più la pasta è sottile, più è buona; per i cannelloni qui descritti dovrebbe essere 1 millimetro circa). Tagliarla poi a rettangoli 10x12  dopo averla fatta riposare almeno 15-20 minuti.
(non chiedetemi perchè qui non si sia formattato il testo...)

Ripieno:
spinaci e bietole, ricotta, sale, pepe, noce moscata, pecorino gratuggiato: tutto qb
Lavate le bietole e gli spinaci, tritalei e amalgameteli al resto degli ingredienti.

Esecuzione:
Lessate la pasta in acqua bollente già salata e con 1 cucchiaio di olio per 2-3 minuti e appoggiatela su un panno. Prendete un rettangolo di pasta e appoggiatevi al centro un po' di impasto, formate il cannellone e ponetelo nella pirofila precedentemente imburrata bene.
Completate la pirofila con un solo strato di cannelloni ben stretti tra loro, spolverizzate abbondantemente con il parmigiano e infiocchettate con dei ciuffi di besciamella e burro.
Mettete la pirofila in forno e cuocete ben caldo per circa 20\30 minuti.
E buon appetito!!




permalink | inviato da il 31/10/2006 alle 20:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa

26 ottobre 2006

soon @ reiko

settimana prossima:
ricetta dei cannelloni di ricotta!!!




permalink | inviato da il 26/10/2006 alle 14:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa

23 ottobre 2006

eccoli qui i MIEI passatelli! - le foto!


ecco le sapienti e forti mani di Uomòz che schiacciano la pasta



et voilà, i passatelli in brodo!!




permalink | inviato da il 23/10/2006 alle 15:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

20 ottobre 2006

Eccoli qui..i passatelli!






Eccoci arrivati all'angolo dell'acquolina in bocca. Munitevi di tovagliolo per asciugarvi altrimenti sbavate sulla tastiera...e non è bello..

Si parlava di passatelli ed ora vi do la ricetta:

250 gr di pane grattuggiato
270 gr di formaggio grattuggiato (parmigiano reggiano)
5 uova
noce moscata
sale
buccia grattuggiata di mezzo limone (opzionale)


Impastare il tutto a mano e, quando la pasta non è troppo dura, riporla in frigo - coperta mi raccomando - per circa 2 ore.
Prendete il passapatate (o come cavolo si chiama) e inseriteci la pasta fredda di frigo.
Il passatello deve avere una lunghezza media di 6 cm, quindi più pasta metterete nel passapatate più lunghi verrano i passatelli.

Questa pasta è ottima nel brodo oppure cotta come una normale pastasciutta e poi condita con formaggio di fossa, parmigiano e rucola.

Et voilà!



foto presa dal web: appena scarico le mie..le posto!!




permalink | inviato da il 20/10/2006 alle 15:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa

20 ottobre 2006

brodo [riscaldarsi il cuore]




In questo periodo da donna senza un soldo e senza un lavoro mi dedico alla culinaria.
E non mi sto prostituendo, sia chiaro.

Oggi faccio i passatelli.
Ma per il momento sto facendo il brodo, che non è il semplice "metti acqua e dado in una pentola e fai bollire"!
Ci vogliono:
1 patata grossa
1 carota
1 zucchina
2 pomodori
3 foglie di basilico
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di dado vegetale senza glutammato
1 pugno di sale grosso
Si mette a bollire tutto per 2 ore semi coperto, poi - verso il 40° minuto - si schiacciano i pomodori.
Alla fine si levano le verdure e si cola il brodo.
C'è un profumino in casa....






permalink | inviato da il 20/10/2006 alle 12:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa

13 ottobre 2006

culi in aria


adesso faccio la crostata a Uomòz.

Tofìììììììììì..sei proprio una brava moglie Tofììììììììììì
passami l'asciugamano, quello bianco, là, sul divano!!









permalink | inviato da il 13/10/2006 alle 16:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

8 ottobre 2006

domenica in cucina

Da brava donnina appena accasata col fidanzato, mi sono svegliata presto (dài..relativamente presto..le 9.45) per cucinare delle sfiziosità.
Ho preparato le patate al forno speziate.

RICETTA

  • Sbucciare, lavare e tagliare a dadini le patate
  • In una ciotola mettere le spezie (paprika, pepe nero macinato, sale, coriandolo e quelle che volete..) e aggiungere olio d'oliva e 2 cucchiai di parmigiano.
  • Accendere il forno a 200°
  • Versare i dadini di patate nella ciotola delle spezie e, con un cucchiaio di legno, mescolare delicatamente affinchè tutti i dadini siano cosparsi di spezie.
  • Prendere una teglia, coprirla con carta forno e sistemate i dadini di ptate uno vicino all'altro, è importante (per la cottura omogenea) che non si tocchino.
  • Mettere in forno per 15\20 minuti avendo cura, ogni tanto, di girare i dadini nella teglia per farli cuocere su ogni lato.

Et voilà!!!

Adesso vado a vedere di non bruciarle, altrimenti tutto sto popò di ricetta va in fumo!!!

AGGIUNTA DEL DOPO COTTURA:

come sono venute??




permalink | inviato da il 8/10/2006 alle 10:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


 

Ultime cose
Il mio profilo

il mio mondo preferito: Camelot

Il Cineforum Forlivese
le Foto di reiko
I MIGLIORI
Wikipedia
LE scarpe!
Il mio sogno
Fugly Blog!
L'album foto di reiko II volume
REIKO comics
giochino buffo



me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom

   
sfoglia     febbraio